SACHA TURCHI

{"slide_to_show":"1","slide_to_scroll":"1","autoplay":"true","autoplay_speed":"6000","fade":"false","speed":"666","arrows":"true","dots":"false","loop":"true","nav_slide_column":"3","rtl":"false"}
Slider Nav Image

Sacha Turchi, Artista (Roma 1988). 

Le interazioni tra individuo e natura, corpo/psiche e cervello, costituiscono la matrice essenziale della sua ricerca. 

La sua indagine si concentra sull’essere umano, la sua storia genetica, culturale, sociale e familiare; sulla figura del corpo, sulla sua postura, il rapporto che esso ha con la gravità e con i materiali che lo compongono.

La sua ricerca concettuale viaggia in parallelo con la ricerca materica, utilizza ingredienti naturali basici che, incontrandosi in reazioni chimiche raccontano una risposta dell’organismo vivente, adoperando sostanze che si trovano nel corpo umano oppure ricercandone l’equivalente (funzionale o per similitudine) in composizione nel vegetale. Questo lavoro è alimentato continuamente da ricerche teoriche ed esperienziali.In questo scenario la scultura diventa feticcio, oggetto ricco di intenzionalità, dai materiali alle procedure ritualizzanti con cui li elabora. L’installazione diventa ambiente dove la metafora è elemento.

Project Room Correlate

#04 SACHA TURCHI