SALVATORE ASTORE

{"slide_to_show":"1","slide_to_scroll":"1","autoplay":"true","autoplay_speed":"6000","fade":"false","speed":"666","arrows":"true","dots":"false","loop":"true","nav_slide_column":"3","rtl":"false"}
Slider Nav Image

Salvatore Astore ( 1957, S. Pancrazio Salentino – BR). Vive e lavora a Torino.

Astore si è formato all’Accademi di Belle Arti di Torino. Le prime personali sono del 1983 e 1984 a Torino e Asti a cui segue nel 1987 la mostra “Immagine Eretta” presso Docks n.8 – Magazzini Gondrand a Torino. Ha partecipato a una serie di mostre importanti sull’arte italiana e ha collaborato con alcune delle più attive gallerie italiane in quegli anni. Opere dell’artista sono presenti nelle collezioni pubbliche del Museo d’Arte contemporanea di Bologna, della Galleria d’Arte Moderna di Torino, del PAC di Milano e della Sol Lewitt Collection in Connecticut.

Di Salvatore Astore hanno scritto numerosi storici e critici dell’arte fra cui Tommaso Trini, Francesco Poli, Martina Corgnati, Enrico Crispolti, Luca Beatrice.

© Copyright - Davide Paludetto Arte Contemporanea